Ristorante: Frosio
Chef: Paolo Frosio

Il ristorante

Frosio, cognome ricorrente in Valle Imagna, è conosciuto anche oltre i confini della Valle: merito della famiglia che gestisce il ristorante Frosio di Almè che porta il cognome di famiglia e il Posta, ristorante storico a Sant’Omobono.
Il primo esponente dei Frosio che si è dedicato alla ristorazione è stato Carlo nel 1910, che aveva aperto a Selino di Sant’Omobono una locanda vicino ad un crocevia.
Il ristorante Frosio, situato all’interno di una villa settecentesca nel centro storico del paese, nasce nel 1990 e in breve tempo scala le classifiche della ristorazione nazionale: due anni dopo l’apertura viene insignito della Stella Michelin. Un vero record, sia per la velocità con la quale la prudentissima Michelin gli ha assegnato il riconoscimento, sia per la giovane età dei titolari, uno dei quali non a caso membro dell’Associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe.

La cucina proposta mantiene l’integrità dei sapori e la consistenza delle materie prime; piatti e ricette seguono il susseguirsi delle stagioni.

www.frosioristoranti.it

Lo chef

Paolo Frosio

Paolo, diplomato alla Scuola Alberghiera di San Pellegrino, inizia a lavorare in giro per il mondo maturando importanti esperienze di alto livello, di cui le più significative negli Stati Uniti. Ritornato a casa nel 1990, insieme a Camillo in sala, apre il ristorante Frosio ad Almè.