Stampa

CAPONATA

Di Cukò

 30'
Caponata

N.B. Utilizzare solo ingredienti senza glutine, verificando l'etichetta riportata sulla confezione del singolo ingrediente e comunque in base a quanto disposto dalle vigenti leggi locali in materia di etichettatura degli alimenti o verificando il prontuario redatto dall'AIC, Associazione Italiana Celiachia.

Ingredienti per 3/4 persone

Per l'esecuzione
40 g olio di oliva extravergine (1 tappo dosatore)
1 cipolla tagliata ad anelli
500 g verdura:
1 peperone tagliato a listarelle corte
1 zucchina tagliata a rondelle
1 melanzana piccola tagliata a cubetti
40 g passata di pomodoro (1 tappo dosatore)
6 g sale fino
2 foglie di menta (facoltativo)

Esecuzione

Passaggi Accessori Tappo
dosatore
Inserire nella boccia l’olio e la cipolla. Pala mescolatrice SI 3 min 100 ° C velocità 1
Aggiungere il peperone, la zucchina, la melanzana e, dopo circa un minuto, la passata e il sale. Fare attenzione a non superare il livello massimo “max” indicato sulla boccia. Togliere eventualmente il tappo dosatore nella fase finale se il lavorato risulta troppo liquido. Pala mescolatrice SI 25 min 90 ° C velocità 1
Aggiungere la menta, regolando eventualmente il sale, e proseguire la cottura per qualche minuto se si desiderano le verdure più cotte. Aumentare a 100° C e cuocere senza coperchio se è necessario addensare. Pala mescolatrice SI 2 min 90 ° C velocità 1

Consigli

La consistenza più o meno liquida dipende dalla qualità delle verdure. L’apertura del coperchio durante l’esecuzione permette una cottura più simile a quella della padella ed è utile nella fase finale, quando il lavorato risulta troppo liquido ed è necessario così addensare. Aprendo il coperchio la cottura prosegue ma le pale si arrestano: prestare quindi attenzione affinché il lavorato non attacchi sul fondo. Servire tiepide con qualche foglia di menta e un filo di olio di oliva extravergine. Ottima anche il giorno dopo, servita fredda per esaltarne i sapori.

Varianti

È possibile realizzare allo stesso modo altre ricette di verdure in umido, come ad esempio carote, patate e zucchine, eseguendo comunque il soffritto a base di cipolla o di scalogno e sostituendo la passata di pomodoro con dell’acqua o del brodo. Tenere in considerazione i diversi tempi di cottura delle verdure. Tagliare più sottili le verdure che richiedono tempi di cottura più lunghi, ad esempio le carote, o inserire, in un secondo momento, quelle che richiedono tempi di cottura più brevi, ad esempio le patate.

Ricette correlate

Principale ok

TROTA SOTTOVUOTO MARINATA...

Di Mohamed E. e Daniel R. (classe 3°A) - ricetta vincitrice categoria "Cucina" della sfida "IMETEC CUKO' CHEF ACADEMY COMPETITION 2016"

 73'