Stampa

CREMA DI CAROTE

Di Cukò

 50'
crema-carote

N.B. Utilizzare solo ingredienti senza glutine, verificando l'etichetta riportata sulla confezione del singolo ingrediente e comunque in base a quanto disposto dalle vigenti leggi locali in materia di etichettatura degli alimenti o verificando il prontuario redatto dall'AIC, Associazione Italiana Celiachia.

Ingredienti per 4 persone

Per l'esecuzione
80 g cipolla bianca
500 g carote pelate e tagliate in pezzi grossi
40 g olio di oliva extravergine (1 tappo dosatore)
400 g acqua
13 g sale fino (o dado Cukò)
20 g olio di oliva extravergine
Per la decorazione
500 g ricotta vaccina ben scolata e setacciata
20 g olio di oliva extravergine
1 presa di sale
4 fette di pane al farro affettate sottili
30 g uva sultanina ammollata
12 foglie prezzemolo

Esecuzione

Passaggi Accessori Tappo
dosatore
Inserire nella boccia la cipolla, le carote e tritare fino ad ottenere un trito fine, eventualmente intervenendo con la spatola per rimuovere il lavorato verso il centro. - SI 30 sec - velocità 6
Inserire nella boccia l’olio e soffriggere. - SI 4 min 100 ° C velocità 3
Aprire il coperchio e aggiungere l’acqua e il sale. - SI 43 min 100 ° C velocità 1
Verificare la consistenza: se si desidera mantenere il risultato ottenuto, non procedere con la omogeneizzazione finale. Se invece si desidera un risultato più fine, aggiungere l’olio e procedere con l’omogeneizzazione. - SI 2 min - velocità 6
Omogeneizzare ulteriormente lavorando ad impulsi per ottenere un risultato ancora più fine. - SI - - -

Decorazione

Mettere in una terrina la ricotta, il sale, l’olio e mescolare bene con una frusta fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Formare con due cucchiai delle quenelle. Tostare leggermente le fette di pane nel tostapane o in padella. Impiattare la vellutata appoggiando al centro una quenelle di ricotta e una fetta di pane tostato. Decorare poi con qualche uvetta e prezzemolo.

Consigli

Si può eseguire la stessa ricetta con il programma automatico C.

Varianti

Per un sapore più pungente, aggiungere un pizzico di zenzero tritato molto fine, a fine lavorazione.

Ricette correlate