Stampa

DADO DI VERDURE

Di Cukò

 52'

N.B. Utilizzare solo ingredienti senza glutine, verificando l'etichetta riportata sulla confezione del singolo ingrediente e comunque in base a quanto disposto dalle vigenti leggi locali in materia di etichettatura degli alimenti o verificando il prontuario redatto dall'AIC, Associazione Italiana Celiachia.

Ingredienti per persona

Per l'esecuzione
25 g parmigiano tagliato in pezzi
100 g sedano tagliato in pezzi
150 g carote tagliate in pezzi
75 g cipolle tagliate in pezzi
70 g pomodori
100 g zucchine tagliate in pezzi
16 g funghi secchi (facoltativo)
1 foglia di alloro
15 foglie di salvia
10 aghi di rosmarino tritato fine
10 foglie di prezzemolo
15 g vino bianco secco
10 g olio di oliva extravergine
150 g sale grosso

Esecuzione

Passaggi Accessori Tappo
dosatore
Inserire nella boccia il parmigiano, il sedano, le carote, le cipolle, i pomodori, le zucchine, i funghi, l’alloro, la salvia, il rosmarino e il prezzemolo e tritare. Lama inox SI 1 min - velocità 10
Aggiungere il vino, l’olio e il sale e iniziare la cottura, togliendo eventualmente il tappo dosatore nella fase finale per far evaporare. Lama inox SI 50 min 90 ° C velocità 3
Frullare fino ad ottenere un risultato perfettamente omogeneo, eventualmente lavorando ad impulsi nella parte finale. Se si desidera una consistenza più densa, prolungare la cottura per altri 10 minuti a 100° C e velocità 3, togliendo il tappo dosatore per aiutare l’evaporazione ed inserendo la pala mescolatrice per evitare che attacchi sul fondo. Lama inox SI 20 sec - 10 pulse

Consigli

Questo dado, grazie all’alta quantità di sale, si conserva fino a 2 mesi in frigorifero, in un vasetto di vetro ben chiuso. In alternativa è possibile conservarlo in freezer: metterlo inizialmente in una cubettiera per ghiaccio e poi, quando è ghiacciato, trasferire le monodosi in un sacchetto, da utilizzare all’occorrenza. Uno o due cucchiaini corrispondono circa ad un dado tradizionale, ma l’effetto “salato” dipende da quanto è denso e concentrato: le prime volte è opportuno aggiungerlo poco alla volta.

Varianti

È possibile cambiare le verdure utilizzando quelle di stagione.

Ricette correlate