Stampa

FRICELLI FRESCHI SPECK, ASPARAGI E POMODORO

Di Cukò

 37'
verza pasta e speack

Ingredienti per 4/5 persone

Per l'esecuzione
150 g speck a fette tagliato a filetti
40 g scalogno
40 g olio di oliva extravergine (1 tappo dosatore)
230 g asparagi tagliati a cubetti
40 g vino rosato (1 tappo dosatore)
400 g acqua
150 g pomodori datterini Mutti (o passata Mutti)
5 g sale fino
400 g Fricelli pugliesi Terre d’Italia
20 g parmigiano reggiano grattugiato
Per la decorazione
q.b. olio di oliva al peperoncino
Scaglie di parmigiano
q.b. pepe

Esecuzione

Passaggi Accessori Tappo
dosatore
Inserire nella boccia lo speck e tostare. A fine lavorazione togliere dalla boccia e mettere da parte. Pala mescolatrice - 8 min 100 ° C velocità 1
Inserire nella boccia la lama inox, lo scalogno e tritare. Lama inox - 20 sec - velocità 6
Inserire la pala mescolatrice, l’olio, gli asparagi e soffriggere, intervenendo con la spatola per riportare il lavorato verso il centro. Pala mescolatrice - 10 min 100 ° C velocità 1
Aggiungere il vino e lo speck precedentemente tostato e lasciar evaporare senza coperchio. Pala mescolatrice SI 3 min 100 ° C velocità 1
Aggiungere l’acqua, i pomodori e il sale. Pala mescolatrice SI 6 min 100 ° C -
Aggiungere i fricelli e intervenire di tanto in tanto con la spatola dal basso verso l’alto per aiutare la mescolatura. Pala mescolatrice SI 8 min 100 ° C velocità 1
Verificare la cottura della pasta. Se è necessario ancora qualche minuto di cottura, proseguire a 90°C (a 100°C e senza coperchio se risulta troppo liquida). Se invece risulta troppo asciutta, aggiungere un po’ di acqua. Pala mescolatrice SI 1 min 90 ° C velocità 1
Aggiungere il parmigiano e lasciar mantecare. Pala mescolatrice SI 30 sec - velocità 3
Togliere la pala mescolatrice e servire subito. - - - - -

Decorazione

Decorare con un filo di olio di oliva al peperoncino, delle scaglie di parmigiano e una macinata di pepe.

Consigli

Con questa tecnica estremamente semplice la pasta fresca viene cotta direttamente nel proprio sugo e acqua di cottura, mantenendo il proprio amido e conferendo al risultato finale una consistenza più cremosa. E’ possibile utilizzare altre varietà di pasta fresca diversa da quella proposta ma è necessario aumentare o diminuire di qualche minuto il tempo di cottura e tenere controllata la quantità di acqua necessaria che potrebbe cambiare.

Varianti

Inserire un po’ di panna negli ultimi minuti di cottura per un risultato più cremoso.

Ricette correlate