Stampa

INVOLTINI ALLO SPECK E FORMAGGELLA

Di Cukò

 59'
Involtini_speck e formaggella_Web

Ingredienti per 3/4 persone

Per l'esecuzione
Foglie basilico, prezzemolo e salvia
1 piccolo panino raffermo (o 2 cucchiai di pane grattugiato)
40 g olio di oliva extravergine (1 tappo dosatore)
500 g fette di fesa di vitello (6/8 fettine)
6/8 fette di speck
6/8 fette di formaggella
1 carota a pezzetti
1 spicchio d'aglio
80 g passata pomodoro (2 tappi dosatori)
250 g acqua
4 g sale fino (o dado Cukò)

Esecuzione

Passaggi Accessori Tappo
dosatore
Tritare gli aromi con il pane raffermo, proseguendo ad impulsi nella fase finale fino a raggiungere un trito sottile. - SI 30 sec - velocità 8
Aggiungere l’olio e proseguire eventualmente ad impulsi fino ad arrivare ad un risultato ben fine. - SI - - -
Sul piano di lavoro stendere le fettine di carne e mettere uno strato di trito, una fetta di speck e di formaggella. Arrotolare la carne formando 6/8 involtini e riempire l’interno del cestello vapore, affiancandoli in verticale. - SI - - -
Dopo aver tolto la lama inox, inserire nella boccia la carota, l’aglio, la passata, il dado, il sale e aggiungere acqua fino ad arrivare al livello minimo indicato sulla boccia (simbolo vapore). - SI - - -
Inserire all’interno il cestello con la carne. Proseguire eventualmente la cottura per il tempo necessario. Cestello vapore SI 58 min 100 ° C -
Togliere il cestello con la carne dalla boccia, svuotare la boccia della parte più liquida e frullare la parte più solida del brodo rimasto, con il tappo dosatore inserito. Lama inox SI 30 sec - velocità 8

Consigli

La tecnica di cottura nel cestello è l’ideale per tutti quegli ingredienti delicati come carne o pesce che si rovinerebbero durante la cottura con mescola. Fondamentale è inserire nella boccia una base di ingredienti piuttosto liquidi (fino al livello minimo del simbolo vapore) in grado di generare il vapore necessario a garantire la cottura. La tecnica a vapore risulta molto leggera e garantisce allo stesso tempo un risultato saporito per merito del brodo o della salsa che viene poi utilizzato per condire. Servire gli involtini già affettati e appoggiati su parte del brodo. Per un risultato più dorato, passare eventualmente in padella per qualche minuto, con un filo di olio.

Ricette correlate

Principale ok

TROTA SOTTOVUOTO MARINATA...

Di Mohamed E. e Daniel R. (classe 3°A) - ricetta vincitrice categoria "Cucina" della sfida "IMETEC CUKO' CHEF ACADEMY COMPETITION 2016"

 73'