Stampa

MERINGA ITALIANA

Di Cukò

 14'
Meringa_italiana_50523974_Web

N.B. Utilizzare solo ingredienti senza glutine, verificando l'etichetta riportata sulla confezione del singolo ingrediente e comunque in base a quanto disposto dalle vigenti leggi locali in materia di etichettatura degli alimenti o verificando il prontuario redatto dall'AIC, Associazione Italiana Celiachia.

Ingredienti per 8 persone

Per l'esecuzione
50 g acqua
190 g zucchero semolato
110 g albumi a temperatura ambiente (3 albumi)
40 g zucchero semolato
4/5 gocce di limone

Esecuzione

Passaggi Accessori Tappo
dosatore
In un padellino portare ad ebollizione l’acqua e lo zucchero, senza mescolare ma muovendo il pentolino ogni tanto. Far bollire fino a quando lo sciroppo arriva a 121°C. - - - - -
Quando lo sciroppo inizia a bollire, iniziare a montare gli albumi, che devono essere pronti contemporaneamente allo sciroppo. Inserire nella boccia gli albumi e 40 g di zucchero e lavorare fino ad ottenere un risultato semi-montato Pala mescolatrice - 2 min - velocità 4
Aggiungere il limone e, dopo una decina di secondi, aggiungere lentamente lo sciroppo bollente dall’imbocco del coperchio, nell’arco di un minuto, aumentando la velocità progressivamente da 3 a 5. Pala mescolatrice - 2 min - velocità 3
Proseguire la lavorazione a velocità più alta, fino a quando il volume raddoppia: il composto deve presentarsi ben sodo. Pala mescolatrice - 10 min - velocità 6
Trasferire la meringa in una terrina, coprirla con della carta alluminio e far raffreddare nel congelatore prima di utilizzare. - - - - -

Consigli

Se non si ha il termometro, lo sciroppo è pronto quando le bolle iniziano a rompersi con più difficoltà e il liquido inizia a “filare”, diventando meno fluido (indicativamente dopo 4-6 minuti dal primo bollore). Prestare attenzione nel separare l’albume dai rossi d’uovo: una minima traccia di tuorlo impedisce all’albume di montare correttamente. Inoltre la boccia e la pala mescolatrice devono essere perfettamente pulite e ben asciutte. La meringa italiana si conserva per qualche settimana nel congelatore senza ghiacciare e mantenendo la cremosità e la consistenza. All’occorrenza, togliere dal congelatore e utilizzarla subito per decorare crostate o torte: è sempre pronta all’uso. Eventualmente da ripassare al forno sotto il grill per una leggera doratura, o fiammeggiare con un cannello da pasticceria.

Ricette correlate