Stampa

POLPETTE DI MIGLIO E VERDURE

Di Emanuela Ghinazzi

 45'

N.B. Utilizzare solo ingredienti senza glutine, verificando l'etichetta riportata sulla confezione del singolo ingrediente e comunque in base a quanto disposto dalle vigenti leggi locali in materia di etichettatura degli alimenti o verificando il prontuario redatto dall'AIC, Associazione Italiana Celiachia.

Ingredienti per 4 persone

Per l'esecuzione
800 g acqua
160 g miglio decorticato Nutrifree
6 g sale fino
40 g olio di oliva extravergine (1 tappo dosatore)
50 g cipolla tagliata a listarelle molto sottili
110 g peperone rosso tagliato a cubetti
150 g zucchine verdi tagliate a cubetti (con fiore se disponibile)
4 g sale fino
200 g mozzarella per pizza tagliata a piccoli cubetti
Per impanare:
3 uova
250 g pane grattugiato senza glutine
Per friggere:
q.b. olio di semi di girasole

Esecuzione

Passaggi Accessori Tappo
dosatore
Inserire nella boccia l’acqua e portare ad ebollizione. Pala mescolatrice SI 10 min 100 ° C -
Aggiungere il miglio e il sale. Pala mescolatrice SI 18 min 80 ° C velocità 1
Trasferire il miglio in un colino e lasciarlo scolare fino a quando risulterà ben asciutto. - - - - -
Inserire nella boccia ben asciutta l’olio e la cipolla e soffriggere. Pala mescolatrice - 3 min 100 ° C velocità 3
Aggiungere il peperone, le zucchine, il sale e cuocere. Prolungare di qualche minuto se si desidera un risultato più cotto. Pala mescolatrice - 10 min 100 ° C velocità 3
Scolare bene le verdure utilizzando il cestello vapore e poi inserire nuovamente nella boccia, aggiungendo anche il miglio. Se preferiscono verdure e miglio ben cotti, proseguire la cottura eventualmente senza coperchio e mescolando con la spatola, se il composto risulta troppo liquido. Pala mescolatrice - 4 min 90 ° C velocità 5
Trasferire il composto in una terrina e lasciar riposare in frigorifero per circa un’oretta, in modo che si rassodi. - - - - -
Formare con le mani bagnate delle polpettine rotonde, creando un foro nel centro dove mettere un cubetto di mozzarella e richiudendo bene. Passarle nelle uova precedentemente sbattute e infine nel pangrattato. - - - - -
Inserire nella boccia l’acqua e portare ad ebollizione. Aggiungere il miglio e il sale. Trasferire il miglio in un colino e lasciarlo scolare fino a quando risulterà ben asciutto. Inserire nella boccia ben asciutta l’olio e la cipolla e soffriggere. Aggiungere il peperone, le zucchine, il sale e cuocere. Prolungare di qualche minuto se si desidera un risultato più cotto. Scolare bene le verdure utilizzando il cestello vapore e poi inserire nuovamente nella boccia, aggiungendo anche il miglio. Se preferiscono verdure e miglio ben cotti, proseguire la cottura eventualmente senza coperchio e mescolando con la spatola, se il composto risulta troppo liquido. Trasferire il composto in una terrina e lasciar riposare in frigorifero per circa un’oretta, in modo che si rassodi. Formare con le mani bagnate delle polpettine rotonde, creando un foro nel centro dove mettere un cubetto di mozzarella e richiudendo bene. Passarle nelle uova precedentemente sbattute e infine nel pangrattato. Friggere in padella con abbondante olio ben caldo (175°C) per circa 3-4 minuti. Scolare in carta assorbente per fritti. - - - - -

Decorazione

Ideali come finger food servite in un cono di carta assorbente per fritti (si ottengono circa 30 piccole polpettine). Ottime se servite su una base di crema di formaggio e zafferano, (ricetta a pag 99) decorando con dei filetti di cipolla, peperone e zucchina crudi e terminando con una spolverata di zafferano.

Consigli

Fare attenzione nella selezione degli ingredienti che devono essere senza glutine e consentiti (pane grattugiato, ecc). Questa ricetta è a base di miglio, un ingrediente naturalmente senza glutine, perfetto per arricchire la dieta del celiaco. Il miglio è uno degli alimenti più ricchi di sostanze minerali, fra cui ferro, magnesio, fosforo e silicio e di vitamine del gruppo A e B. Inoltre è ricco di amido ed è molto digeribile, oltre a svolgere un’azione stimolante sulla pelle, capelli, unghie e smalto dei denti. Prima di iniziare la cottura è buona regola lavare il cereale per eliminare la polvere ed eventuali impurità, versandolo in una ciotola e ricoprendolo d’acqua. Il miglio può richiedere una cottura più o meno prolungata a seconda delle caratteristiche e della marca: seguire le istruzioni indicate sulla confezione e adattare la ricetta.

Ricette correlate

Principale ok

TROTA SOTTOVUOTO MARINATA...

Di Mohamed E. e Daniel R. (classe 3°A) - ricetta vincitrice categoria "Cucina" della sfida "IMETEC CUKO' CHEF ACADEMY COMPETITION 2016"

 73'