Per migliorare la tua navigazione e personalizzare la tua esperienza su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Continuando la navigazione, acconsenti agli utilizzi di cookie e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookie Policy.

Condimento bianco ai frutti di mare

Tempo

Preparazione: 30min
Cukò: 15min

Porzioni

750 g

Difficoltà

Costo

Programma

Preparazione

Modalità manuale

  • Mettere nel recipiente l’acqua, posizionare il cestello, al suo interno le cozze e cuocere a vapore a temperatura SF per 15 min. Con l’aiuto della spatola togliere il cestello, trasferire le cozze in una ciotola e ricavarne i frutti.
  • Posizionare il cestello, al suo interno le vongole e cuocere a vapore a temperatura SF per 15 min. Con l’aiuto della spatola togliere il cestello, trasferire le vongole in una ciotola e ricavarne i frutti. Svuotare il recipiente.
  • Sistemare nel recipiente la pala mescolatrice. Mettere l’olio e l’aglio, insaporire a 110°C per 5 min.
  • Aggiungere i frutti delle cozze, delle vongole, i calamari e i gamberetti, cuocere a vel. 2 a temperatura SF per 10 min. versando dal foro del coperchio il vino bianco a 4 minuti dalla fine.
  • Unire il prezzemolo, il sale e il pepe bianco, mescolare a vel. 3 per 1 min.
  • Utilizzare come condimento (vedere consigli).

Consigli

Il condimento ai frutti di mare proposto in ricetta è ottimo per condire della pasta corta come cavatelli, gnocchetti sardi o trofie oppure per fare un risotto bianco ai frutti di mare.

In quest’ultimo caso si consiglia di aggiungere il condimento durante gli ultimi 2 minuti di cottura del risotto.

 

Varianti

Se si vuole arricchire il condimento con dei pomodorini si consiglia di aggiungerne 150 grammi tagliati a metà al passaggio 3 aumentando il tempo della manovra da 5 a 10 minuti.

 

Benefici

Crostacei e molluschi insieme per un condimento che sa di mare. Ci sono i più nutrienti molluschi protetti dalle loro conchiglie, cozze e vongole, poi ci sono i calamari con il loro corpo a sacco, più ricchi di acqua. E ancora ci sono i gamberi, crostacei ricchi di vitamine del gruppo B e selenio.

Tutti sono poco calorici e il condimento che si ottiene ha un buon contenuto di proteine e minerali, ma con un contenuto calorico controllato.

Ricorda che: al momento dell’acquisto le conchiglie di cozze e vongole devono essere ben chiuse. Se il mollusco ha la conchiglia aperta, battere con un coltello: se si richiude vuol dire che il mollusco è vivo, al contrario se la conchiglia rimane aperta vuol dire che il mollusco non è più vivo e va scartato.