Per migliorare la tua navigazione e personalizzare la tua esperienza su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Continuando la navigazione, acconsenti agli utilizzi di cookie e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookie Policy.

Dado di vitello

Tempo

Preparazione: 20min
Cukò: 53min

Porzioni

450 g

Difficoltà

Costo

Programma

Preparazione

Modalità automatica

  • Sistemare nel recipiente la lama tritaghiaccio. Mettere i pezzi di vitello e le erbe aromatiche miste.
  • Premere , selezionare 15 e premere . [F1] Trasferire il trito di vitello in una ciotola.
  • Senza lavare il recipiente, mettere la carota, il sedano, la cipolla e l’aglio, premere . [F2]
  • Unire il vino, il sale e il trito di vitello, premere con il cestello al posto del misurino per evitare schizzi. [F3]
  • Versare il dado di vitello all’interno di un vasetto in vetro e utilizzare al bisogno (vedere consigli).

 

Modalità manuale

  • Sistemare nel recipiente la lama tritaghiaccio. Mettere i pezzi di vitello e le erbe aromatiche miste, tritare a vel. 7 per 30 sec. [F1] Trasferire il trito di vitello in una ciotola.
  • Senza lavare il recipiente mettere la carota, il sedano, la cipolla e l’aglio, tritare a vel. 7 per 20 sec. [F2]
  • Unire il vino, il sale e il trito di vitello, cuocere a vel. 4 a 100°C per 50 min. con il cestello al posto del misurino per evitare schizzi. Poi frullare a vel. 9 per 1 min. e 30 sec. mantenendo il cestello sul coperchio. [F3]
  • Versare il dado di vitello all’interno di un vasetto in vetro e utilizzare al bisogno (vedere consigli).

Consigli

  • 1 cucchiaino colmo di dado di pollo fatto in casa può essere usato in sostituzione di 1 dado confenzionato.
  • Per fare il brodo di manzo mettere nel Cukò 500 g di acqua, 1 cucchiaino colmo di dado e riscaldare a 100°C per 8 min. In base al proprio gusto personale è possibile aggiungere altri 1-2 cucchiani di dado assaggiando il brodo prima di procedere.

Benefici

Un insaporitore “home made” a base di carne sempre pronto per preparare brodi e per insaporire salse, arrosti, stufati. Da alternare alle altre tipologie di dado presenti nel ricettario (pollo, pesce, verdure), per evitare l’eccessiva presenza nella dieta di carni rosse.

Ricorda che: nelle preparazioni che prevedono Il suo utilizzo, l’uso del sale deve essere drasticamente ridotto.