Per migliorare la tua navigazione e personalizzare la tua esperienza su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Continuando la navigazione, acconsenti agli utilizzi di cookie e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookie Policy.

Melanzane ripiene al forno

Tempo

Preparazione: 20min
Cukò: 3min
Forno: 30min

Porzioni

4 persone

Difficoltà

Costo

Programma

Preparazione

Modalità manuale

  • Preriscaldare il forno a 180°C e ungere con un filo di olio una teglia da forno.
  • Tagliare le melanzane nel senso della lunghezza, adagiarle nella teglia con la buccia rivolta verso l’alto e cuocere in forno caldo per 30 minuti (180°C).
  • Spegnere il forno e togliere le melanzane. Una volta fredde svuotarle dalla polpa tenendo quest’ultima da parte lasciando le melanzane svuotate nella teglia.
  • Sistemare nel recipiente la lama tritaghiaccio. Mettere l’olio, lo scalogno, il basilico, la polpa delle melanzane, la polpa di pomodoro, il sale e il pepe, cuocere a vel. 2 a 100°C per 10 min.
  • Aggiungere l’uovo, il pangrattato e il Parmigiano, amalgamare a vel. 6 per 1 min. Riempire le melenzane con il ripieno ottenuto e adagiarvi sopra le fette di scamorza.
  • Cuocere in forno caldo per 30 minuti (200°C) e se necessario altri 10 minuti in modalità grill. Togliere con attenzione dal forno e lasciare intiepidire.
  • Servire tiepide.

Consigli

Per conferire un sapore più spiccato alle melanzane si consiglia dopo aver svuotato le melanzane di condirle in superficie con sale, pepe e Parmigiano, prima di riempirle.

 

Varianti

A piacere sostituire la scamorza con altri tipi di latticini a pasta filata, come mozzarella, treccia, scamorza affumicata, ecc.

 

Benefici

Sarà il loro colore un po’ scuro o il retrogusto amaro, fatto sta che le melanzane da sempre sono viste con sospetto, tanto che al loro arrivo in Europa vennero chiamate mele insane. In realtà sono poco caloriche, ma, come tutti i vegetali di colore viola, sono ricche di antocianine che grazie alla loro termostabilità mantengono le loro caratteristiche e i loro effetti benefici anche dopo la cottura.

Ricorda che: all’acquisto vanno preferite melanzane sode, con pelle liscia e lucente a quelle acerbe o raggrinzite, indice di scarsa freschezza.