Per migliorare la tua navigazione e personalizzare la tua esperienza su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Continuando la navigazione, acconsenti agli utilizzi di cookie e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookie Policy.

Pastella per frittura

Tempo

Preparazione: 4min
Cukò: 1min

Porzioni

350 g

Difficoltà

Costo

Programma

Preparazione

Modalità manuale

  • Sistemare la lama inox. Mettere nel recipiente il latte, l’uovo e la farina 00, mescolare a vel. 6 per 1 min. Trasferire la pastella in una ciotola capiente.
  • Usare subito.

 

Consigli

  • Questa è la classica pastella per friggere verdure o pesce. Si consiglia di tagliare gli ingredienti da friggere a pezzi, bastoncini o fette, e di friggerli in abbondante olio caldo sino a completa doratura.
  • Utilizzare il sale per insaporire la frittura al momento di consumarla per evitare che il fritto perda la sua tipica croccantezza.
  • Per ottenere il doppio della pastella basterà raddoppiare gli ingredienti elencati e aumentare il tempo del passaggio 1 a 3 minuti.

 

Varianti

Utilizzare la birra in sostituzione del latte per una pastella senza lattosio. In questo caso lasciare riposare in frigorifero il composto per almeno 1 ora e rimescolarlo con un cucchiaio prima di utilizzarlo.

 

Benefici

Croce e delizia, la frittura è un metodo di cottura che migliora il gusto dell’alimento da friggere, non senza controindicazioni. Durante la frittura l’alimento si arricchisce notevolmente di calorie e nutrienti sia per il grasso di cottura che per la presenza della pastella che aggiunge proteine, minerali e carboidrati. Si calcola che durante la frittura gli alimenti assorbano circa il 10% di olio del proprio peso di partenza, con una certa variabilità in base alle dimensioni, alla pezzatura ed al tipo di alimento. L’olio maggiormente indicato per le fritture è l’extravergine d’oliva, stabile anche ad alte temperature per il suo punto di fumo relativamente alto, e ricco di sostanze protettive ad azione antiossidante.Una valida alternativa tra quelli monoseme è l’olio di arachide.

Ricorda che: sono poco indicati per la frittura l’olio di semi vari, le margarine, il burro. Da evitare anche il riutilizzo del grasso già usato per friggere.