Per migliorare la tua navigazione e personalizzare la tua esperienza su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Continuando la navigazione, acconsenti agli utilizzi di cookie e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookie Policy.

Patè di olive nere

Tempo

Preparazione: 5min
Cukò: 2min

Porzioni

250 g

Difficoltà

Costo

Programma

Preparazione

Modalità manuale

  • Sistemare nel recipiente la lama inox. Mettere tutti gli ingredienti, tritare premendo PULSE per 10 sec.
  • Riunire sul fondo con la spatola e tritare ancora premendo PULSE per 20 sec. Se necessario, ripetere la manovra sino alla consistenza desiderata.
  • Servire subito.

Consigli

Se non è possibile reperire delle olive denocciolate si consiglia di acquistare 300 grammi di olive nere e poi denocciolarle.

 

Varianti

Un’ottima variante del patè di olive nere è la salsa Tapenade che ha origini francesi. Per questa variante unire agli ingredienti presenti in lista: 2 filetti di acciughe sott’olio, 2 cucchiaini di capperi, il succo di mezzo limone spremuto fresco e 1 spicchio di aglio.

 

Benefici

Il caratteristico aroma delle olive rende il paté è una preparazione versatile e stuzzicante per l’appetito. Tante sono le varietà di oliva, tutte ricche di grassi buoni e di antiossidanti in quantità apprezzabili: polifenoli, betacarotene e vitamine.

Buona è anche la presenza di minerali ma attenzione che tra questi c’è anche un sorvegliato speciale, il sodio, presente in concentrazioni elevate soprattutto nelle olive conservate in salamoia.

Ricorda che: questo paté si presta per diverse occasioni di consumo: colazione, su una fetta di pane tostato per un breakfast salato, per pranzo come condimento di una semplice pasta.