Per migliorare la tua navigazione e personalizzare la tua esperienza su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Continuando la navigazione, acconsenti agli utilizzi di cookie e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookie Policy.

Pesto alla genovese

Tempo

Preparazione: 10min
Cukò: 2min

Porzioni

250 g

Difficoltà

Costo

Programma

Preparazione

Modalità manuale

  • Sistemare nel recipiente la lama tritaghiaccio. Mettere tutti gli ingredienti, con o senza aglio a seconda del gusto personale, e tritare a vel. 7 per 30 sec. con il misurino sul coperchio.
  • Riunire sul fondo con la spatola, amalgamare premendo PULSE per 5 sec.
  • Utilizzare subito (vedere consigli).

Consigli

  • Il pesto alla genovese è un condimento tradizionale italiano ideale per condire un piatto di pasta sia lunga che corta o in alternativa utilizzarlo come salsa per condire delle fette di pane abbrustolito.
  • La quantità ottenuta è ideale per condire 4 porzioni di pasta da 100 g ciascuno.

Varianti

Per un gusto più intenso sostituire 30 grammi di Parmigiano con la stessa quantità di Pecorino Romano stagionato grattugiato.

 

Benefici

Il pesto alla genovese è un condimento energetico e supernutriente grazie alla combinazione ideale di tre ingredienti: olio extravergine d’oliva, basilico e pinoli. L’olio extravergine fornisce grassi di ottima qualità e vitamine liposolubili e ha il vantaggio di essere utilizzato a crudo, preservando così la vitamina E, che diversamente con il calore si ossiderebbe.

I pinoli sono ricchi di proteine e minerali, mentre il basilico fornisce la luteina e il betacarotene, sostanze utili per il buon funzionamento della vista e per mantenere bella la pelle.

Ricorda che: per ottenere una salsa meno calorica, è possibile sostituire parte dell’olio con brodo o acqua di cottura della pasta.