Per migliorare la tua navigazione e personalizzare la tua esperienza su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Continuando la navigazione, acconsenti agli utilizzi di cookie e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookie Policy.

Polenta taragna

Tempo

Preparazione: 5min
Cukò: 1h 10min

Porzioni

4 persone

Difficoltà

Costo

Programma

Preparazione

Modalità automatica

  • Sistemare nel recipiente la pala mescolatrice. Mettere l’acqua.
  • Premere , selezionare 06, premere e poi con il misurino sul coperchio. [F1]
  • Unire la farina e il sale distribuendoli attorno alla pala mescolatrice, premere senza il misurino. [F2]
  • Aggiungere il burro, il formaggio e rimestare con l’aiuto della spatola, premere [F3]
  • Servire subito (vedere consigli).

Modalità manuale

  • Sistemare nel recipiente la pala mescolatrice. Mettere l’acqua e portare ad ebollizione impostando a 100°C per 7 min. con il misurino sul coperchio. [F1]
  • Unire la farina e il sale distribuendoli attorno alla pala mescolatrice, mescolare a vel. 4 a 100°C per 1 min. poi cuocere a vel. 1 a 100°C per 33 min. e vel. 1 a 90°C per 5 min. senza il misurino. [F2]
  • Aggiungere il burro, il formaggio e rimestare con l’aiuto della spatola, cuocere a vel. 1 a 90°C per 4 min. [F3]
  • Servire subito (vedere consigli).

 

Consigli

La polenta taragna viene, generalmente, servita quando è ancora fluida e filante.
Può essere gustata come piatto unico oppure per accompagnare, salsiccie, puntine di maiale, funghi porcini trifolati o brasati di selvaggina.

 

Varianti

Sostituire il formaggio Casera con altri formaggi come il bitto oppure la fontina.

 

Benefici

Rustica e scura la polenta taragna è un piatto tipico della cucina povera della Valtellina a base di farina di grano saraceno e casera, il saporito formaggio DOP, tipico della valle.

Nutriente e calorico è un piatto ideale per la cucina invernale, da accompagnare sempre e comunque con verdure fresche di stagione.

Si tratta di una preparazione gluten free adatta anche in caso di celiachia.

Ricorda di: preferire la farina di grano saraceno biologica e integrale, più ricca di fibre e dunque più saziante e amica dell’intestino.