Per migliorare la tua navigazione e personalizzare la tua esperienza su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Continuando la navigazione, acconsenti agli utilizzi di cookie e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookie Policy.

Purè di cavolfiore

Tempo

Preparazione: 10min
Cukò: 41min

Porzioni

8 persone

Difficoltà

Costo

Programma

Preparazione

Modalità automatica

  • Sistemare nel recipiente la lama inox. Mettere le patate, il cavolfiore, il latte e il sale.
  • Premere , selezionare 07 e premere con il misurino sul coperchio. [F1]
  • Unire l’olio, premere con il misurino sul coperchio. [F2]
  • Verificare la consistenza e se necessario, frullare ancora a vel. 8 per 3 min. con il misurino sul coperchio oppure servire subito (vedere consigli).

Modalità manuale

  • Sistemare nel recipiente la lama inox. Mettere le patate, il cavolfiore, il latte e il sale, cuocere a vel. 3 a 90°C per 40 min. con il misurino sul coperchio. [F1]
  • Unire l’olio, frullare a vel. 5 per 20 sec. con il misurino sul coperchio. [F2]
  • Verificare la consistenza e se necessario, frullare ancora a vel. 8 per 3 min. con il misurino sul coperchio oppure servire subito (vedere consigli).

Consigli

Il purè di cavolfiore è un’alternativa al classico purè di patate. Data la sua delicatezza è ideale come accompagnamento per piatti come pesce e carni bianche alla griglia o piatti cotti al vapore.

 

Varianti

Per una versione senza lattosio è possibile sostiture il latte con acqua o bevanda di soia.

 

Benefici

Non tutti lo apprezzano, ma il cavolfiore, come tutta la sua famiglia che comprende dai broccoli alla rucola, è un ortaggio molto salutare da mangiare crudo in pinzimonio, cotto al dente e perché no, anche in purè!

È un’ottima fonte di vitamina C che contribuisce a rinforzare il sistema immunitario, le ossa, le gengive e i denti e a rendere bella la pelle.

Una porzione di purè di cavolfiore consente di rifornire l’organismo di glucosinolati, sostanze che svolgono un’importante azione protettiva nei confronti di numerose malattie.

Ricorda che: per una versione vegan occorre sostituire il latte con brodo vegetale o con bevanda di soia o di avena non dolcificata.