Per migliorare la tua navigazione e personalizzare la tua esperienza su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Continuando la navigazione, acconsenti agli utilizzi di cookie e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookie Policy.

Ragù di lenticchie

Tempo

Preparazione: 5min
Cukò: 2h

Porzioni

1000 g

Difficoltà

Costo

Programma

Preparazione

Modalità automatica

  • Sistemare nel recipiente la pala mescolatrice. Mettere il trito per soffritto, l’aglio e l’olio.
  • Premere , selezionare 14 e premere . [F1]
  • Unire le lenticchie e il vino, premere . [F2]
  • Aggiungere il concentrato e la passata di pomodoro, l’alloro, il sale e lo zucchero, premere con il cestello al posto del misurino per evitare schizzi. [F3]
  • Utilizzare il ragù alle lenticchie come desiderato (vedere consigli).

Modalità manuale

  • Sistemare nel recipiente la pala mescolatrice. Mettere il trito per soffritto, l’aglio e l’olio, insaporire a vel. 3 a 110°C per 8 min. [F1]
  • Unire le lenticchie e il vino, sfumare a vel. 1 a 110°C per 3 min. [F2]
  • Aggiungere il concentrato e la passata di pomodoro, l’alloro, il sale e lo zucchero, cuocere a vel. 1 a 100°C per 10 min. con il cestello al posto del misurino per evitare schizzie proseguire con la cottura a vel. 2 a 90°C per 50 min., poi a vel. 2 a 80°C per 50 min. [F3]
  • Utilizzare il ragù alle lenticchie come desiderato (vedere consigli).

Consigli

  • Il ragù di lenticchie è un ottima alternativa al ragù di carne classico.
  • È ottimo come condimento per tagliatelle, rigatoni, fettuccine, lasagne e cannelloni.

Benefici

Un condimento ad alto profilo nutrizionale per l’elevato contenuto di proteine, minerali e vitamine del gruppo B che si sposa perfettamente con riso, pasta, polenta e altri cereali.

Tra le vitamine del gruppo B spicca la vitamina B6, coinvolta nel metabolismo delle proteine e indispensabile per la sintesi dei globuli rossi.

Un ragù vegetale, da utilizzare in alternanza con i ragù a base di carne e da inserire nel menù settimanale per sfruttare le virtù salutistiche delle lenticchie.

Ricorda che: esistono diverse varietà di lenticchie: le più diffuse sono quelle a seme di media grandezza di colore verde o marrone, mentre

le più pregiate presentano un seme piccolo e tondeggiante giallo-rossiccio o bruno-rossiccio. Una menzione speciale alle lenticchie IGP di

Castelluccio di Norcia.