Per migliorare la tua navigazione e personalizzare la tua esperienza su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Continuando la navigazione, acconsenti agli utilizzi di cookie e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookie Policy.

Risotto al vino rosso

Tempo

Preparazione: 5min
Cukò: 25min

Porzioni

4 persone

Difficoltà

Costo

Programma

Preparazione

Modalità manuale

  • Sistemare nel recipiente la lama inox. Mettere lo scalogno, tritare premendo PULSE per 5 sec.
  • Togliere la lama inox, sistemare la pala mescolatrice e riunire sul fondo con la spatola. Aggiungere l’olio e insaporire a vel. 2 a 110°C per 3 min.
  • Aggiungere il riso, tostare a vel. 2 a 110°C per 2 min.
  • Unire il vino, l’acqua e il sale, cuocere a vel. 2 a 100°C per 15 min. con il cestello sul coperchio al posto del posto del misurino.
  • Aggiungere il Parmigiano reggiano grattugiato e mantecare a vel. 1 per 5 min.
  • Servire subito con scaglie di Parmigiano e qualche fogliolina di prezzemolo.

 

Varianti

Per un effetto scenografico servire il risotto all’interno di un piatto fondo su un letto di fonduta di taleggio o gorgonzola.

 

Benefici

Con Bacco in cucina il risotto diventa profumato e colorato, ricco di polifenoli, una miscela complessa di sostanze che provengono dalla buccia del chicco dell’uva. Il parmigiano lo rende un primo piatto molto ricco di Calcio, il minerale che rinforza le ossa. Indicato nell’alimentazione degli adulti è invece poco adatto per i bambini: nonostante sia vero che gran parte dell’alcol evapora durante la cottura, gli studi hanno dimostrato che ne rimangono tracce più o meno significative in base al tempo di cottura, che non sono tollerate dai più piccoli4.

Ricorda che: il riso Carnaroli come l’Arborio, il Baldo e il Roma appartiene alla categoria dei risi superfini, con chicchi grandi, lunghi, affusolati e vetrosi molto resistenti alla cottura.