Per migliorare la tua navigazione e personalizzare la tua esperienza su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Continuando la navigazione, acconsenti agli utilizzi di cookie e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookie Policy.

Torta margherita

Tempo

Preparazione: 15min
Cukò: 7min
Forno: 45min

Porzioni

800 g/12 fette

Difficoltà

Costo

Programma

Preparazione

Modalità automatica

  • Preriscaldare il forno a 170°C, imburrare e infarinare una tortiera con fondo apribile (Ø 22 cm). Tenere da parte.
  • Sistemare nel recipiente la lama inox con la farfalla. Mettere lo zucchero, i tuorli e le uova.
  • Premere , selezionare 12 e premere . [F1]
  • Unire il burro morbido, i semini di vaniglia, la scorza di limone grattugiata e il sale, premere . [F2]
  • Distribuire attorno alla farfalla la farina 00, la fecola di patate e il lievito, premere . [F3] Togliere la farfalla, la lama inox e versare il composto nella tortiera preparata.
  • Cuocere in forno caldo per 40-45 minuti (170°C). Togliere con attenzione dal forno e lasciare raffreddare completamente prima di sformare.
  • Servire a fette (vedere consigli).

Modalità manuale

  • Preriscaldare il forno a 170°C, imburrare e infarinare una tortiera con fondo apribile (Ø 22 cm). Tenere da parte.
  • Sistemare nel recipiente la lama inox con la farfalla. Mettere lo zucchero, i tuorli e le uova, montare a vel. 5 a 37°C per 5 min. [F1]
  • Unire il burro morbido, i semini di vaniglia, la scorza di limone grattugiata e il sale, mescolare a vel. 5 per 1 min. [F2]
  • Distribuire attorno alla farfalla la farina 00, la fecola di patate e il lievito, mescolare a vel. 5 per 1 min. [F3] Togliere la farfalla, la lama inox e versare il composto nella tortiera preparata.
  • Cuocere in forno caldo per 40-45 minuti (170°C). Togliere con attenzione dal forno e lasciare raffreddare completamente prima di sformare.
  • Servire a fette (vedere consigli).

Consigli

Il burro morbido è considerato tale quando ha la consistenza di una pomata e si riesce a spatolare facilmente.

La torta margherità sarà cotta quando l’impasto si è staccato leggermente dal bordo della tortiera oppure quando inserendo uno stecco in legno al centro della torta è asciutto e non umido. In quest’ultimo caso continuare la cottura inforno per qualche minuto e ricontrollare.

A piacere spolverizzare la torta con dello zucchero a velo.

La torta margherita è ottima per merenda o a colazione.

Benefici

Semplice, Soffice e Supernutriente, la torta margherita non può mancare da qualsiasi ricettario. Semplice, perché preparata in poche mosse con i più comuni alimenti da dispensa e frigorifero. Soffice, perchè le uova e il burro ben montati e il lievito la rendono morbida e ben lievitata. Supernutriente, perchè ricca di tutti i macronutienti: proteine, grassi, carboidrati semplici e complessi.

Ricorda che: per evitare un surplus di zuccheri e grassi, una fetta di torta margherita va consumata in occasioni speciali per una dolce

trasgressione, mentre mezza fetta (30-40 g) può invece sostituire gli snack dolci a merenda o a colazione.